Sono nata a Potenza nel 1982, dove nel 2001 ho conseguito la maturità classica, cui è seguita nel 2004 la Laurea in Storia e Tutela dei Beni Artistici presso l’Università degli Studi di Firenze, con la tesi in Restauro "Conservare e gestire la fotografia antica e moderna: temi e problemi". Sempre nello stesso ateneo ho conseguito la Laurea Specialistica in Storia dell’Arte, con una tesi in Storia dell’Arte contemporanea sul pittore Pedro Cano, "Pedro Cano. Tappe di una geografia affettiva. 1969-2005". Ho perfezionato poi la mia formazione nel 2009 con il "Corso per Curatori" con il critico Ludovico Pratesi e nel 2010 con il corso per "Operatori in emergenza per la protezione dei Beni culturali. Formazione ed intervento sul campo" presso l'Università degli Studi della Basilicata. A novembre 2017 sono stata selezionata come borsista presso il CNR-IMAA per il progetto SMART Basilicata, concluso nel 2018. Dal 2007 mi occupo di curatela e di critica; la mia ricerca è focalizzata sulle dinamiche artistiche della Basilicata, dove ho scelto di rientrare dopo gli studi, collaborando, però, anche con diverse realtà fuori regione e a progetti di respiro internazionale. Già co-fondatrice dell'Associazione Liberascienza, da gennaio 2016 sono stata prima socia, poi rappresentante regionale per la Basilicata e infine coordinatrice nazionale, fino al 2019, dell'Associazione Italiana Giovani per l'UNESCO e da marzo 2018 sono Consigliere del neonato Coordinamento Basilicata-Calabria di ICOM Italia . Da aprile 2015 sono amministratrice della Rebis Arte srls .